,

Animali ed emozioni

Mentre mi sento sempre più alieno dal mondo in generale e da quello fotografico in particolare, mi è capitato sotto mano questo interessante articolo del Professor Mark Bekoff, che parla del perché l’idea che l’uomo sia superiore agli animali è falsa e pericolosa. Penso che tanti miei “colleghi” fotografi dovrebbero leggerlo, anziché continuare a usare espressioni come “fare il Martino”, che presuppongono il fatto che non stanno osservando la natura, ma che in qualche modo debbano mettere delle spunte sugli elementi di una lista di cose interessanti.

Sempre ispirato dal diverbio avuto ieri con i due idioti ricoperti di rete mimetica, per i quali il concetto di stabilire un minimo di relazione con una specie diversa dalla nostra semplicemente non esiste e che pensano di essere così furbi da risultare invisibili solo perché portano in testa un cappello con le foglie disegnate… gli animali sono molto più furbi di così e benché l’argomento non sia esauribile in poche righe, credo che una minima base etologica non faccia male se ci si vuole dedicare alla fotografia naturalistica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *