Articoli

La concentrazione assoluta…

Il martino “in caccia” mi fa sempre pensare alla concentrazione assoluta, all’essere “qui e ora” che per tanti di noi è così difficile da raggiungere, sempre distratti da milioni di stimoli esterni e dai nostri stessi pensieri che sembrano non fermarsi mai. Il piccolo amico non lo sa… ma potrebbe aprire una bella scuola di meditazione e fare un sacco di soldi 😏

Per chi mi chiede sempre dettagli fotografici, la foto è stata scattata dal capanno 0 dell’oasi WWF di Alviano, da una distanza di 4/5 metri più o meno, con la Z7 in modalità silenziosa e quindi in totale assenza di disturbo per il martino.

La foto è a 1/125s che non è proprio un tempo da “foto naturalistica”, ma è una tecnica che ho descritto spesso nei miei video, quella di fare prima foto di sicurezza a tempi maggiori e poi scendere sempre di più con il tempo in modo da ridurre al massimo gli ISO, 560 in questo caso. Se l’animale è sufficientemente fermo e se si fanno piccole raffiche sicuramente una buona percentuale sarà a fuoco lo stesso, specialmente se si utilizza una macchina con IBIS e/o un obiettivo stabilizzato. In questo caso ovviamente aiuta ancora di più l’aver appoggiato l’obiettivo sul bordo della feritoia del capanno.